Arrivano i primi artisti italiani su Ping: Jovanotti, Ligabue e Massimo Ranieri

Dopo una partenza razzo, con un milione di iscritti nei primi due giorni, il social music network della Apple, Ping, ottiene un buon risalto anche in Italia. Infatti dopo una partenza un po’ lenta da parte degli artisti, iniziano ad affacciarsi su questo nuovo mondo, anche i primi cantanti italiani. Ci sono volute quasi due settimane, ma gli italiani stanno per arrivare: giusto il tempo di accordarsi con la Apple probabilmente, e le major discografiche hanno autorizzato la creazione dei profili. Primo fra tutti Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. Il cantautore umbro è da sempre un fan dei prodotti tecnologici della Apple, non poteva di certo mancare su Ping. Tral’altro è anche il più attivo, con numerosi post, artisti “seguiti”: è quello che più di tutti apprezza lo spirito Apple e si sta adoperando per la diffusione di Ping. Infatti è anche uno dei pochi che riesce a dialogare e scambiare opinioni con i fan, consiglia artisti o gruppi da ascoltare, insomma è proprio entrato nello spirito di Ping. Secondo in ordine di tempo il rocker Luciano Ligabue, che piano piano sta sviluppando la propria pagina, ancora non del tutto definita. Il rocker emiliano è uno degli artisti più amati da giovani e meno giovani, riceverà sicuramente una grande quantità di “follow”. E’ arrivato anche Massimo Ranieri, con una pagina fitta di appuntamenti e notizie, con riferimenti anche al proprio sito ufficiale.

Pietro Gugliotta