Apple, nel futuro arrivano le nano SIM?

Negli ultimi anni, c’è stata una vera e propria evoluzione delle SIM: le schede che si inseriscono sul cellulare, sono passate da dimensioni piuttosto ampie, ad un formato davvero minimo. Una evoluzione che possiamo definire positiva, perchè ha permesso di ridurre lo spazio necessario per una SIM card all’interno di uno smartphone, guadagnando così spazio e offrendo smartphone sempre più sottili. Apple però non sarebbe contenta del formato Micro SIM, che sono inserite su iPhone 4S e iPad. Per guadagnare ancora più spazio, ma sopratutto per essere più esclusivi, i tecnici di Cupertino stanno studiando un nuovo formato SIM: si tratta delle nano SIM, un formato ancora più piccolo per le schede SIM. L’idea di Apple è chiara: inserire sulla parte laterale del dispositivo, un vano dal quale poter togliere e mettere in maniera molto rapida la SIM, come fosse una scheda di memoria. La possibilità di eliminare il vano all’interno del dispositivo, nella parte posteriore, permetterebbe di realizzare un nuovo design per i dispositivi Apple, in particolare l’iPhone potrebbe essere di dimensioni inferiori, dato che basterebbe trovare uno spazio ai lati per inserire questa sorta di “cassetto” per la SIM. Apple conferma che alcune delle principali aziende di telefonia mobile d’Europa, sono già al corrente di questo progetto e sembrano essere sostanzialmente d’accordo. E’ chiaro che anche le altre aziende di telefonia, come Nokia o RIM, faranno di tutto per poter accedere a questo nuovo ed esclusivo formato di scheda SIM.

Pietro Gugliotta