Apple sta pensando all’iPhone 6C

iphone 6c apple

In attesa dell’iPhone 7, che dovrebbe vedere la luce nel 2016, l’azienda di Cupertino sta preparando una sorta di versione intermedia, che si chiamerà iPhone 6C, con un ritorno alle “piccole” dimensioni. Infatti,e la novità è proprio questa, il nuovo modello avrà le dimensioni dell’iPhone 5 e del 5S.

I fan della mela si sono abiuati ormai a modelli sempre più grandi (con molte scomodità a detta di molti) a partire dal modello iPhone 4. Sarà la prima volta che la Apple proporrà una versione più piccola di un iPhone rispetto all’ultimo in commercio. Ma le novità non dovrebbero essere soltanto le dimensioni.

L’analista Ming-Chi Kuo, infatti, annuncia novità a livello di funzioni ed anche dei miglioramenti ispetto all’iPhone 6 e 6S. A livello estetico, il consumatore potrà  scegliere fra tre diversi colori (oro, grigio e argento), come accade per la maggior parte dei prodotti Apple finora realizzati. Altra caratteristica saranno i bordi leggermente incurvati, che sono però già stati inseriti nell’ultimo modello di iPhone, uscito appena tre mesi fa.

Non mancheranno novità anche all’interno del dispositivo. L’aggiornamento principale sarà l’inserimento del chip A9, lo stesso che alimenta l’iPhone 6. Dovrebbe essere disponibile nel modello iPhone 6C anche l’Apple Pay, il sistema di pagamento collegato al proprio account Apple. Con l’inserimento di Apple Pay si punta ad  allargare la platea degli utenti che usano il dispositivo Apple per i propri acquisti. Il prezzo del nuovo iPhone dovrebbe aggirarsi intorno ai 400-500 dollari. Mentre resta il mistero sul prezzo al di fuori dei confini USA.

Valeriano Attanasio
About Valeriano Attanasio 11 Articoli
Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell'importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.