iPhone 6, il chip NFC funzionerà solo con Apple Pay

iphone6Apple ha smorzato gli entusiasmi per l’ingresso del chip NFC nella nuova linea di iPhone 6. E’ stato infatti confermato che anche il chip NFC avrà tante limitazioni. Il nuovo chip NFC dell’iPhone 6 funzionerà solo con Apple Pay: una scelta davvero discutibile. Non è la prima volta che Apple mostra la sua politica molto conservatrice: già con il Bluetooth, Apple non permette la condivisione di file con altri dispositivi che non siano iOS. La politica di Apple è qualcosa che allontana molti utenti dalla scelta di un iPhone. E l’ultimo “capitolo” di questa politica è proprio il chip NFC: a differenza di tantissimi dispositivi Android (anche di fascia bassa), non è possibile utilizzare il chip NFC dell’iPhone 6 con tutti i sistemi di pagamento, ma solo con Apple Pay. La speranza è che Apple possa cambiare rotta, un po’ come è successo con il Touch ID: inizialmente, era possibile utilizzarlo solo per gli acquisti su iTunes Store e per lo sblocco del dispositivo. Adesso gli sviluppatori potranno sfruttare maggiormente il Touch ID ed abbinargli tante interessanti funzioni. Intanto Apple conferma che ad ottobre verrà lanciato negli Stati Uniti il sistema Apple Pay: l’azienda di Cupertino tratterrà per sé lo 0,15% di ogni transazione fatta con iPhone. Inizialmente ci saranno 220.000 rivenditori sparsi sul territorio americano, ma la speranza di Apple è che possa espandersi anche negli altri Paesi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.