Apple, la grande novità è Apple Pay

apple-payIl grande evento Apple della scorsa settimana, oltre a presentare iPhone 6 ed Apple Watch, ha visto la presentazione di un innovativo sistema di pagamento digitale. Nasce Apple Pay, una tecnologia di pagamento molto sofisticata ma davvero semplice da utilizzare. Apple Pay è un sistema molto sicuro e sofisticato, ma nello stesso tempo davvero semplice da utilizzare, sfruttando il nuovo chip NFC ed il Touch ID. Per autorizzare il pagamento, l’utente dovrà apporre il proprio dito sul sensore touch, in pochi secondi potrà partire l’addebito. Per aggiungere una carta di credito basterà fotografarla con la fotocamera del proprio iPhone 6, mentre per effettuare il pagamento ci vorranno solo 5-10 secondi. Tim Cook, intervistato da ABC, ha voluto sottolineare ancora una volta la sicurezza di Apple Pay. “È una delle cose più sicure disponibili sul mercato. Le carte di credito? Le abbiamo pugnalate al cuore” scherza Cook. Che sia la fine dei pagamenti classici? Il sistema Apple Pay ancora non è disponibile in Italia, non è chiaro se verrà lanciato nel prossimo anno. Intanto Valeria Portale, dell’Osservatorio digital innovation del Politecnico di Milano, ha commentato al Sole 24 ore questa interessante novità. “Bisognerà vedere l’impatto di Apple Pay sul mercato italiano e come reagiranno le banche, che hanno già investito su proprie app” spiega la Portale, ricordando che è fondamentale la collaborazione fra Apple e le Banche, che dovranno raggiungere accordi con l’azienda di Cupertino per permettere il funzionamento con la carta di credito da loro emessa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.