Apple e Samsung, stop alla battaglia legale fuori dagli Usa

apple_samsungIl mese di agosto fa scoppiare la pace fra Apple e Samsung: i due colossi infatti mettono fine ai loro contenziosi giudiziari. Per la precisione, verranno chiusi tutti i contenziosi giudiziari al di fuori degli Stati Uniti, dove restano vive ancora alcune battaglie legali. Il comunicato è arrivato da poche ore e ha colto di sorpresa in molti. “L’accordo non prevede nessuna autorizzazione riguardante le licenze che permetterà a una compagnia di utilizzare i brevetti dell’altra. Le compagnie manterranno i procedimenti in corso davanti ai tribunali americani”, si legge nella nota pubblicata dall’azienda sudcoreana. E’ un passo storico, si è dunque conclusa la guerra dei brevetti, che aveva assunto proporzioni mondiali nel corso di questi ultimi anni. Dal 2011 ad oggi infatti, i tribunali di tutto il mondo hanno potuto accogliere le richieste prima di una e poi dell’altra azienda: Francia, Corea del sud, Germania, Giappone, Italia, Olanda, Gran Bretagna e Australia, in tutte queste nazioni Samsung ed Apple avevano aperto contenziosi legali per il rispetto dei propri brevetti. Ma come già anticipato, la battaglia legale fra Samsung ed Apple andrà avanti negli Stati Uniti: i due colossi dunque potranno concentrare sforzi e risorse economiche per le cause ancora in corso negli Usa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.