iPhone, il Blocco attivazione riduce i furti negli Usa

iphone-5-spessoreArriva dagli Stati Uniti una notizia molto interessante: l’introduzione in iOS 7 del Blocco attivazione, ha permesso di ridurre il furto degli iPhone. Come funziona il Blocco attivazione? E’ una nuova funzionalità apparsa in Trova il mio iPhone: per impedire che altri possano utilizzare il vostro dispositivo iOS, viene richiesto l’ID Apple e la password prima di poter disattivare la funzione Trova il mio iPhone. In questo modo, la funzione non si potrà disabilitare e voi potrete localizzare il vostro iPhone. A livello statistico, sono stati presi in esame due città campione: si tratta di New York e San Francisco, due delle più importanti città americane. A New York, i furti di iPhone sono diminuiti del -19%, mentre a San Francisco sono addirittura calati del -38%. Dati incoraggianti, che lodano di fatto la nuova funzione introdotta da Apple con l’aggiornamento a iOS 7: la funzione Blocco attivazione sta scoraggiando molti ladri. Non solo negli Stati Uniti, anche a Londra è stato riscontrato un calo dei furti degli iPhone: si parla del -24% rispetto ai dati del 2013. Insomma una trovata davvero eccellente, che sta migliorando la vita dei possessori di un iPhone, del resto nelle città più grandi è sempre più diffusa la microcriminalità, che spesso coincide con il furto di smartphone e tablet. In questo modo, il furto resterà fine a se stesso, dato che il proprietario legittimo del dispositivo potrà localizzarlo in qualsiasi momento.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.