KGI Securities: “iPad Pro arriverà nel 2015”

ipadL’analista Ming-Chi Kuo è certamente fra i più attendibili dell’intero panorama tecnologico: analista per l’azienda KGI Securities, ha sempre avuto un occhio di riguardo per il mondo Apple, svelando molte volte tempistiche e caratteristiche tecniche dei dispositivi che la casa di Cupertino avrebbe poi commercializzato. Dunque le sue parole sono piuttosto “pesanti” ed affidabili. L’analista di KGI Securities ha annunciato che il 2014 non sarà l’anno dell’iPad Pro: smentite così tutte le voci delle scorse settimane. Ming-Chi Kuo è certo: quest’anno, Apple provvederà ad aggiornare gli attuali iPad Air, con il nuovo processore A8 a 64 bit, insieme all’introduzione del sensore per le impronte digitali. Nulla di più. L‘iPad Pro è in fase di test, ma verrà rimandato al 2015: la scelta di Apple è semplice e piuttosto chiara. La casa di Cupertino non vuole lanciare troppi dispositivi di una certa importanza: il 2014 vedrà infatti l’arrivo dell’iPhone 6 e dell’attesissimo iWatch. Per questo motivo, Apple avrebbe così deciso di rimandare l’esordio dell’iPad Pro al prossimo anno. Inoltre, la casa di Cupertino sta concentrando molte energie sul progetto iWatch, dunque la scelta di rimandare l’iPad Pro è anche una questione di risorse: Apple sta concentrando la maggior parte delle proprie risorse sullo smartwatch e non intende “distrarsi” lavorando su un dispositivo così importante come potrebbe essere l’iPad Pro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.