Tim Cook: “Mac, ci sono ancora molte cose davvero interessanti”

tim cookIntervistato dal Wall Street Journal, da sempre un organo di stampa molto vicino agli ambienti di Cupertino, il CEO di Apple, Tim Cook, ha parlato della piattaforma Mac. Un tema molto caro a tanti appassionati e clienti Apple, che scelgono proprio la mela morsicata per la grande qualità di computer e portatili Mac. “Non abbiamo gettato la spugna col Mac. Molti oramai si danno per vinti col PC, invece noi stiamo ancora spendendo un’enorme quantità di persone e talenti sui Mac del futuro. E abbiamo cose davvero interessanti in arrivo su quel fronte. Perché, a mano a mano che la gente si allontana dai PC, appare sempre più chiaro che il Mac sia quel che desidera chi vuole un PC” spiega Cook. Il discorso è piuttosto semplice: in seguto ai dati di vendita molto bassi, sono davvero tante le aziende che stanno diminuendo gli investimenti nel mondo dei computer. Apple non la pensa così, dunque continua ad investire risorse economiche e competenze in un settore che continua a dare grandi soddisfazioni: il 2013 dei Mac è stato molto positivo, sarebbe una follia fermarsi sul più bello. Chiusura dell’intervista senza sorprese: Cook non si è sbilanciato sull’iWatch, non poteva essere altrimenti, ma ha promesso che Apple lancerà a breve nuovi prodotti, senza però tralasciare i dispositivi già presenti in commercio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.