Computer, mercato in crisi? Non per Apple

macbookair2013Il mercato dei computer è in crisi: i dati finali delle vendite nel 2013 non sono stati positivi. Prendiamo i dati italiani: secondo le rilevazioni dell’azienda Gartner, nel nostro Paese si è registrata una flessione del -9.7%. Un calo che impoverisce il mercato dei computer, a vantaggio di tablet e smartphone. Se il mercato dei computer è in crisi, alcune aziende non soffrono più di tanto, è il caso di Apple. I dati italiani di Apple sono estremamente positivi: l’ultimo trimestre del 2013 ha visto una crescita delle vendite pari al +29.9% rispetto all’ultimo trimestre del 2012. Un dato che stupisce, perchè sono tante le aziende in perdita a fine 2013. Per esempio HP perde il -3.8%, Asus crolla letteramente (-23.1%), male anche Lenovo che scende al quinto posto nella classifica delle aziende che hanno venduto di più in Italia. Solo Acer riesce a mantenere le vendite in positivo, con una crescita del +2.5%, un incremento molto modesto rispetto al dato dell’azienda di Cupertino. Se in Europa il mercato dei PC è in calo del -4.4%, in Italia la flessione è doppia (-9.7%), fattore che dunque da maggiore valore alla crescita delle vendite dell’azienda di Cupertino in Italia. Apple però guadagna tanto anche in tutta Europa, in linea col dato italiano: Apple guadagna +29.5%. Il 2014 dovrebbe essere un anno positivo per il mercato dei pc: gli analisti sostengono che, grazie alla fine del supporto a Windows XP, in molti potrebbero indirizzarsi verso l’acquisto di nuovi computer.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.