Mp3, vendite in calo anche su iTunes

itunesmusicstoreBillboard ha pubblicato una interessante ricerca sulla vendita della musica digitale. Secondo la nota rivista americana, il 2013 è stato un anno negativo per i download digitali: per la prima volta dal 2003 infatti, le vendite di musica digitale su iTunes o gli altri store, sono crollate. Una flessione del 5.7% delle vendite, che sono scese da 1.34 miliardi a 1.26 miliardi di unità, per quanto riguarda i brani singoli. Per i cd la flessione è più contenuta: le vendite degli album digitali sono scese dai 117.7 milioni di unità del 2012 fino a 117.6 milioni del 2013. Un calo globale comunque abbastanza importante, che stupisce più che altro per essere un vero e proprio inedito: dal 2003 ad oggi, il mercato della musica digitale era stato in perenne crescita, dunque non ci si aspettava un calo. I più attenti, hanno sottolineato come questo calo coincida con il 2013, l’anno in cui c’è stato un vero e proprio boom dello streaming musicale legale: programmi e servizi come Pandora, Spotify, Google Music o iTunes Radio, contribuiscono a questo calo degli acquisti di mp3? E’ dunque evidente che questo tipologia di servizio, per di più offerto gratuitamente (seppur con limitazioni), stia creando un po’ di problemi all’industria musicale: da un lato c’è un boom degli ascolti legali, che probabilmente contribuisce a combattere la pirateria digitale, ma dall’altro lato non incentiva l’acquisto di brani o album sul web.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.