iOS6, FaceTime sarà a pagamento?

Il nuovo sistema operativo mobile di Apple, iOS 6, porterà diverse novità. Abbiamo già accennato delle soluzioni più interessanti, come il nuovo sistema della mappe, ma più in generale ci sarà uan riorganizzazione del sistema operativo. I più “smanettoni”, hanno già testato la terza versione beta di iOS 6: alcuni tecnici hanno scoperto una problematica di FaceTime. Niente paura, il programma creato da Apple funziona e funzionerà al meglio, l’unico problema è che potrebbe diventare a pagamento. Proprio così, diverse persone, testando la versione beta, hanno scoperto che avviando FaceTime, con rete 3G, saltava fuori un avviso: “FaceTime su rete Cellulare. Per abilitare FaceTime su rete cellulare con questo account, contatta AT&T al 611 oppure visita il sito www.att.com/mywireless”. Dunque sembra molto probabile che l’applicativo di Apple sarà a pagamento, quanto meno per la versione che utilizzerà il 3G: infatti utilizzando FaceTime in modalità Wi-Fi, non è stato riscontrato alcun messaggio di pagamento. In realtà, l’avviso di pagamento è saltato fuori solo su dispositivi di AT&T, mentre quelli dotati di una rete Verizon non davano segnali simili. C’è da capire se è solo una funzione della versione beta, o se piuttosto a Cupertino sono interessati a monetizzare anche con FaceTime, magari organizzando pacchetti speciali con le società telefoniche. Vedremo nelle prossime settimane, intanto i possessori di un dispositivo iOS targato AT&T sono molto perplessi.