I nuovi MacBook bloccano PwnageTool il software targato Dev-Team per sbloccare gli iPhone

Si apre un nuovo fronte di guerra tra la Apple e il gruppo di programmatori del Dev-team autore del famoso software PwnageTool, capace di sbloccare gli iPhone.

 

Alcuni utenti del forum di HowardForums e iPodTouchFans stanno lamentando problemi durante l’utilizzo di  Pwnage tool sui loro nuovi fiammanti MacBook in alluminio presentati dalla Apple lo scorso 14 Ottobre.


Il problema che si presenta è l’incapacità dei nuovi MacBook di creare nuovi custom firmware e quindi di rilevare l’iPhone o iPod Touch durante il riavvio in modalità DFU, procedura essenziale per un corretto sblocco del cellulare.

Il problema è stato ben dettagliato: il programma PwnageTool funziona correttamente sui nuovi MacBook e gli utenti che avevano a disposizione un custom firmware (firmware personalizzato) creato con altri Mac sono riusciti a sbloccare il loro dispositivo sia esso iPhone o iPod Touch.

E’ la creazione di un custom firmware (firmware personalizzati) sui nuovi notebook ad essere stata disabilitata del tutto.

E’ probabile che questo blocco i programmatori Apple siano riusciti a raggiungerlo attraverso una modifica al sistema operativo Mac OS X.

Se avremo ulteriori notizie le pubblicheremo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.