Storia di un altro rifiuto Apple: è il turno del browser Opera

Il New York Times nei giorni scorsi ha pubblicato un lungo articolo sull’azienda che produce e distribuisce il browser Opera. Nell’articolo è venuto fuori che la Apple avrebbe rifiutato la pubblicazione in AppStore del browser Opera.

Durante l’intervista von Tetzchner avrebbe sostenuto che gli ingegneri di Opera avrebbero sviluppato una mini versione ottimizzata per l’iPhone, ma la Apple non le avrebbe concesso la distribuzione poichè secondo loro  andrebbe a competere con alcune caratteristiche già presenti nel browser Safari per iPhone.


La Apple è da tempo criticata per la sua politica restrittiva riguardanti le regole che devono seguire le software house che decidono di pubblicare alcuni loro programmi su iPhone.

Da questo ennesimo rifiuto risulta chiaro che non dovremo attenderci a breve nessun altro browser (tipo FireFox) sull’iPhone che forse avrebbe accelerato l’adozione da parte di Apple di Adobe Flash.

Apple odia le competizioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.