Visita la Città Proibita di Pechino con il Mac

Grazie a un progetto del Museo del Palazzo e di IBM che ha richiesto ben 3 anni di sviluppo è da oggi possibile visitare la Città Proibita di Pechino utilizzando un computer con Mac OS X.

La visita virtuale all’interno della piazza avviene alla stessa maniera di Second Life, con l’unica differenza che non sarà possibile volare ma solo camminare. Per addentrarsi all’interno della piazza è necessario come prima cosa vestire i panni di un personaggio storico del tempo tra 9 disponibili.


Il progetto multimediale portato avanti da IBM chiamato “Beyond Space and Time” (oltre lo spazio e il tempo), è stato costruito cercando di rispettare il più fedelmente possibile il periodo storico, la cultura e le tradizioni dell’epoca. 

 

Il costo totale ha superato i 3 milioni di dollari. Per chi fosse interessato al tour virtuale nella città proibita occorre scaricare un’applicazione dal peso di ben 275 MB

Via Macitynet.it

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.