Come evitare che l’iPhone scatti immagini del vostro schermo

Come ampiamente riportato nei giorni scorsi, da vari blog Italiani e internazionali, l’iPhone ogni volta che premete il tasto HOME scatta una foto dell’immagine in quel momento presente sullo schermo. Questa immagine, salvata all’interno della cartella /var/mobile/Library/Caches/Snapshots dell’iPhone, è necessaria al sistema operativo, per effettuare quell’effetto visivo di zoom, ogniqualvolta chiudiamo un’applicazione e la riapriamo poco dopo.

E’ pur vero che ad intervalli regolare di tempo queste immagini vengono rimosse, ma non è per nulla piacevole sapere che alcune immagini di applicazioni che avete usato possono essere recuperate in qualche modo. 

 

Jonathan Zdziarski, che è riuscito a scoprire tutto questo, ha anche trovato il modo per disabilitare questa caratteristica del sistema operativo dell’iPhone, in modo che le immagini scattate dall’iPhone non possano essere in alcun modo recuperate.

Scrive infatti: “Ho trovato che le immagini salvate dall’iPhone vengono memorizzate all’interno della cartella /var/mobile/Library/Caches/Snapshots. Se eliminate questa cartella e create un symlink (ndr: un link virtuale) che punta a /dev/null, le immagini non possono essere salvate. L’unico inconveniente di un sisimle sistema è che quando ripristinate un’applicazione che avevate chiuso poco tempo quel tipico effetto di zoom verrà fatto utilizzando l’immagine di default. Per disabilitare questa funzione su di un iPhone sbloccato dovete inserire queste istruzione all’interno dell’applicazione Terminal (Cydia):

# rm -rf /var/mobile/Library/Caches/Snapshots
# ln -s /dev/null /var/mobile/Library/Caches/Snapshots

E’ possibile comunque in qualsiasi momento ripristinare il funzionamento di default dell’iPhone, eliminandolo il symlink e facendo in modo che la directory Snapshots venga ricreata.

 

Via iPhoneAtlas

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.