Con SlingBox segui la tua TV sull’iPhone, iPod Touch, Mac o PC

Innanzitutto una precisazione è d’obbligo: la tecnologia e il prodotto che stiamo per presentarvi non è disponibile al momento sul mercato Italiano (siamo alle solite). Per cui a meno che non riusciate a comprarlo in uno di questi paesi: Spagna, USA, Inghilterra, Svezia, Finlandia, Canada, Irlanda non potrete utilizzare questa interessante nuova tecnologia.

In pratica si tratta di un piccolo scatolotto che collegate al televisore di casa da una parte e a una connessione internet a banda larga dall’altra.  A questo punto in qualsiasi posto del mondo, vi troviate,  in cui è presente una connessione internet , con qualsiasi dispositivo abbiate a disposizione sia esso un iPhone, iPod Touch, PC, Mac, notebook potrete tranquillamente vedere la televisione di casa vostra in ottima qualità. Geniale.

 

Il problema è appunto che in Italia ancora non è stato approvato. L’ultimo paese Europeo ad avere accettato SlingBox è la Spagna. Il quotidiano El Mundo ha dato la notizia titolandola così: «La televisione di casa tua al Polo Nord». O in ufficio (magari questo senza dare troppa pubblicità alla cosa), oppure al bar, sul tram, in spiaggia. Insomma, dovunque ci si trovi diventa possibile guardare in diretta il programma tv che non si vuole perdere. A patto di avere con sé uno schermo: quello del telefonino è sufficiente, quello di un Pc o di un Mac forse più comodo, ma funziona anche sull’iPod. E a patto di aver collegato la televisione di casa propria allo Slingbox e quest’ultimo a una connessione in banda larga o ad alta velocità.

A quel punto, grazie a un software messo a disposizione da Sling Media, il piccolo marchingegno promette di trasmettere in streaming quello che passa in tv. Per esempio la partita. Anzi, soprattutto quella, se è vero che il dispositivo vide la luce grazie agli sforzi di ingegno di Blake e Jason Krikorian, due fratelli che non sopportavano di non seguire le gesta dei loro San Francisco Giants impegnati nei playoff del 2002 mentre erano in viaggio per lavoro. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.