Come forzare la chiusura di un’applicazione bloccata in Mac

Il comando “Uscita forzata” in Mac OS X vi offre una via di fuga dalle applicazioni bloccate senza spegnere l’intero computer o interrompere il lavoro di altri programmi.

Se un’applicazione non risponde da un po’ a clic del mouse, scorrimenti del trackpad e altre azioni persuasive, fate clic sul menu Apple e selezionate “Uscita forzata”.

Comparirà una finestra con l’elenco di tutte le applicazioni aperte. I programmi bloccati sono segnalati in rosso e riportano la scritta “(non risponde)” dopo il nome. Scorrete l’elenco con i tasti freccia oppure fate clic sul nome di un applicativo per selezionarlo, quindi fate clic su “Uscita forzata” per chiudere soltanto quel programma. Potrete quindi riavviare l’applicazione dal Dock o dal menu Applicazioni, ma potreste aver perso le modifiche non registrate.

Volete un trucco ancora più immediato? Premete contemporaneamente Comando-Opzione-Esc e vedrete comparire la finestra dell’uscita forzata — una mossa particolarmente utile se il Finder bloccato vi impedisce di accedere al menu Apple.

Via Apple

1 Commento su Come forzare la chiusura di un’applicazione bloccata in Mac

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.