Usare iCal come assistente personale

Quando aggiungete un evento al vostro calendario di iCal, potete fare molto di più che assegnargli semplicemente un nome e specificare data e ora. Da buon assistente personale, è in grado di ricordarvi gli eventi previsti, per aiutarvi a far collimare i vari impegni e appuntamenti e persino assicurarvi di avere i documenti essenziali davanti a voi al momento giusto.

Per accedere ai superpoteri nascosti di iCal, fate doppio clic sul nome dell’evento (o selezionatelo e digitate Comando-i), quindi fate clic sul pulsante Composizione.

Per invitare altri partecipanti a un evento iCal, digitate i loro indirizzi e-mail nel campo Invitati. Se preferite, potete aprire il pannello Persone di iCal digitando Comando-Opzione-a e trascinare i nomi dalla vostra lista di contatti. Quando avrete aggiunto i contatti desiderati e i dettagli dell’evento, fate clic su Invia e Apple Mail invierà la richiesta tramite posta elettronica. Se l’evento subisce variazioni, potete inviare un aggiornamento con le informazioni corrette.

Vi sono tante opzioni. Ad esempio, potete assegnare categorie personalizzate e suddivise in base al colore per rintracciare facilmente i progetti di lavoro, gli appuntamenti personali e altri impegni. Potete impostare gli eventi ricorrenti tramite il menu di ripetizione, che consente di configurare ricorrenze personalizzate (come l’ultimo martedì di maggio ogni dieci anni) oltre agli eventi quotidiani, settimanali, mensili e annuali. Per creare un evento che continui oltre uno o più giorni, fate clic sulla casella di selezione “tutto-il-g.”.

Potete chiedere a iCal di ricordarvi gli eventi programmati tramite una potente funzione di allarme, che emette uno o più promemoria dell’evento tramite messaggi pop-up o e-mail. Quando appaiono i promemoria pop-up, potete rimandarli di un solo minuto o di un’intera settimana. Potete persino programmare l’allarme di iCal in modo che esegua automaticamente uno script o apra un documento sul vostro computer a un’ora specifica.

Inoltre, potrete allegare documenti, grafica e altro a un evento (immagini, mappe, fogli di calcolo, ecc.) e includere qualsiasi URL idoneo al caso. Infine, potete inserire ulteriore testo nel campo Note: tutto ciò che desiderate, da un numero di telefono all’intera agenda di un meeting. (Benché questo campo all’inizio appaia come una sottile striscia, potete digitare o incollare tutto il testo che vorrete).

Al termine, fate clic su Fine. Tutti i dati che avrete aggiunto appariranno la prossima volta che farete doppio clic sull’evento.

Via Apple

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.