Programmazione iPhone – Installazione SDK

La programmazione iPhone, da quando Apple ha rilasciato il firmware 2.0 e con esso l’AppStore, sta riscuotendo sempre maggior interesse anche da parte del mondo accademico. E’ di pochi giorni fa infatti la notizia dell’instituzione in America di un corso Universitario incentrato proprio sul mondo della programmazione iPhone.

Vi diciamo subito che programmare l’iPhone non è semplice. Serve una discreta esperienza e una conoscenza molto approfondita degli aspetti della programmazione orientata agli oggetti. Il linguaggio con cui vengono sviluppate le applicazioni iPhone è in gran parte in Objective-C.

Quello che ci proponiamo di fare in queste in pagine è di affrontare l’argomento della programmazione iPhone con un linguaggio semplice che sia alla portata di molti. Certo alla fine di questi articoli non sarete certo in grado di scrivere applicazioni complesse, ma avrete acquisito quelle nozioni che vi permetteranno di camminare con le vostre gambe.

Questa potremo chiamarla la puntata 0. In questo articolo vi descriveremo tutti i passi necessari per installare tutti gli strumenti che vi serviranno per confezionare un programma nativo iPhone.

Prima prerogativa è di avere un computer Mac con il sistema operativo Mac OS X 10.5.3 o successivi. Ecco gli altri passi da seguire


  1. Registratevi sul sito degli sviluppatori della Apple

    Andate sul sito dedicato agli Sviluppatori Apple e registratevi. L’iscrizione è gratuita e vi permetterà di accedere a tutto il software e la documentazione necessaria. Tra gli strumenti che potrete installare è presente anche l’iPhone simulator, un programma che vi permetterà di testare le applicazioni in locale. In seguito vi spiegheremo anche i passi da seguire per fare in modo di farsi certificare le proprie applicazioni dalla Apple e vederle pubblicate nell’AppStore.


  2. Installate l’SDK dell’iPhone

    Ora che avete accesso a tutta la documentazione, dovrete installare l’SDK. Per fare questo scaricate l’SDK da questo link. Include l’ultima versione di XCode l’editor di programmazione Apple. L’installazione è semplicissima e non richiede quasi nessun intervento da parte dell’utente.

Questo è tutto. Se vi aspettavate qualcosa di piu complicato mi spiace deludervi. Ci rifaremo nelle prossime puntate ;)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.