MobileMe: Push o non Push questo è il problema

Quello che la Apple nei suoi numerosi interventi di presentazione del servizio MobileMe, che ricordiamo ha preso il posto del vecchio .Mac, ha “venduto” come vero servizio push in realtà mancherebbe proprio di quelle caratteristiche tipiche della tecnologia push.

Uno dei tanti commentatori del sito MacRumors, intervenendo su questo argomento ha preso come spunto alcune schermate riprese dalle pagine del sito Apple in cui si spiega il servizio MobileMe, per sottolineare come anche loro abbiano rimosso la parola “Push” in alcuni punti.


In particolare, la Apple ha chiarito che le modifiche apportate all’iPhone vengono si aggiornate in tempo reale anche sui computer connessi alla rete, ma non viceversa.

Apple spiega infatti in un articolo tecnico che le modifiche apportate al computer, inerenti il servizio MobileMe, in realtà non vengono aggiornate in tempo reale, ma sincronizzate ogni 15 minuti. Addirritura chi di voi possiede un Mac OSX 10.4.11 vede queste modifiche aggiornate una volta ogni ora.

Via TUAW

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.