iPhone: Apple punisce il Canada per la loro politica dei prezzi troppo alta

Da un articolo di smithereensblog, blog Canadese, apprendiamo che la Apple sta prendendo seri provvedimenti contro la Roger, azienda telefonica Canadese che il prossimo 11 Luglio inizierà la commercializzazione dell’iPhone.

Il motivo: piani tariffari considerati esageratamente troppo alti.

La punizione consisterebbe nella deviazione di un ingente quantità di cellulari, destinati al mercato Canadese, verso altri paesi dell’Unione Europea.

L’abuso di potere da parte della Roger, unico operatore GSM in Canada ha portato alla creazione di una petizione online che ad oggi vede ben 45.000 iscritti. Il sito della petizione è raggiungibile all’url: http://www.ruinediphone.com.

Il primo commento che mi viene da fare è cosa pensare invece delle tariffe da strozzini applicate in Italia dalla Tim e dalla Vodafone. Non è il caso di farsi sentire anche qui da noi indicendo ad esempio uno sciopero dell’acquisto dell’iPhone per la prima settimana di vendite.

Che ne pensate. Aspetto numerosi i vostri commenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.