Il jailbreak dell’iPhone con 1.1.4 può essere fatto a condizione di non trovarsi su di una rete mobile non consentita da Apple

picture_80.jpgSorprendentemente rispetto alle versioni precedenti gli iPhone aggiornati alla versione 1.1.4 possono essere sbloccati  e utilizzare quindi applicazioni di terze parti solo però se siete su una rete mobile autorizzata dalla Apple.


Per i possessori di regolare contratto voce e dati è possibile quindi poter fare tranquillamente un jailbreak (ad esempio usando ZiPhone) del dispositivo ed utilizzarlo anche per farci girare applicazioni di terze parti.

Per tutti gli altri, cioè per noi tutti Italiani conviene aspettare che ZiPhone o altri riescano a sviluppare programmi che permettano una completa attivazione, jailbreak, e sblocco della parte telefonica, dato che attualmente se tentate di aggiornare andrete incontro ad un blocco del cellulare.

Continuate a seguirci non appena avremo notizie certe su di un possibile sblocco ve le forniremo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.