Yahoo rimugina sulle offerte ricevute

yahoo rimugina sulle offerte ricevute

Yahoo non ha ancora le idee chiare sulla recente richiesta d’ acquisto formalizzata da Microsoft, e sta considerando “un ampio ventaglio di altre potenziali alternative strategiche“, secondo un messaggio email inviato Mercoledì scorso dal presidente di Yahoo Jerry Yang ai propri dipendenti.

Nel messaggio indirizzato ai cosidetti “yahoos”, Yang ha confermato che gli alti dirigenti dell’azienda stanno rivedendo nei minimi dettagli l’offerta di Microsoft e di altri allo scopo di prendere la decisione giusta senza fretta.

“I nostri dirigenti stanno valutando un ampio ventaglio di proposte strategiche in quello che è uno scenario in continuo mutamento“, ha scritto Yang nel messaggio tutto in lettere minuscole.

Microsoft ha formalizzato la sua non richiesta proposta d’acquisto fatta Venerdì scorso, offrendosi di pagare $44.6 Miliardi per l’azienda, o il 62% in più al valore delle azioni alla chiusura di Giovedì scorso. L’affare se concluso permeterebbe alla Microsoft di ampliare il proprio business nel campo della ricerca online e della pubblicità permettendogli di comptere ad armi pari con il colosso Google.

Yahoo è rimasta comprensibilmente non molto entusiasta dell’offerta. L’azienda spera nel rilancio di una rivale di Microsoft o che possa riuscire a trovare un accordo con Google che le permetta di rimanere indipendente, secondo un’articolo pubblicato dal Wall Street Journal.

Negli ambienti finanziari si dice comunque che sia altamente improbabile che un’altra azienda riesca a raggiungere l’offerta di Microsoft, e che un accordo tra Google e Yahoo solleverebbe non pochi grattacapi all’antitrust Americana a causa del quasi monopolio di Google nella pubblicità online.

Il messaggio di Yang si conclude con il ringraziamento a tutto lo staff per il loro impegno quotidiano nonostante il trambusto che sta scuotendo l’azienda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.