Il metodo di sblocco (Win e Mac) per iPhone 1.1.3 considerato illegale dal Dev Team

sblocco firmware 1.1.3

*** Abbiamo provato l’aggiornamento a 1.1.3 su di un iPhone con 1.1.2: le funzioni telefoniche rimangono inalterate, quindi se prima funzionavano dopo l’aggiornamento continueranno a funzionare***

Come promesso ieri, il metodo di sblocco per Win e Mac è stato pubblicato. In seguito alla pubblicazione  è scoppiata però una grande bagarre tra gli stessi programmatori che mettono in forte dubbio di legalità il metodo di Nate True.

In particolare Jonathan Zdziarski, un bravo programmatore per iPhone e autore di NES.app, l’emulatore Nintendo, ha postato un messaggio molto duro sul suo blog, indicando che il metodo pubblicato è equivalente ad un’azione di pirateria informatica o violazione del copyright e dovrebbe essere evitato.  Zdziarski dice che un metodo di sblocco migliore a quello pubblicato da Nate True ma soprattutto più rispettoso della legge è in fase di rilascio:

“Gennaio 24, 2008: Un membro del Dev Team Member diventa un farabutto, Pubblicazione non autorizzata

“NateTrue ha recentemente pubblicato un metodo di sblocco per iPhone 1.1.3 non autorizzato dal Dev-Team, estromettendosi di fatto dal team stesso. Contro il nostro desiderio, ha rilasciato una patches che in pratica è un file appartenente alla Apple modificato utilizzando dei sistemi che violano il copyright, il che rende il suo personale metodo illegale. Vi voglio mettere in guardia dall’utilizzare il suo metodo per aggiornare il vostro iPhone , e farti sapere che il dev team non vuole fare della pirateria informatica o infrangere le regole di Copyright. Il metodo che pubblicheremo a breve è perfettamente rispettoso delle leggi federali a differenza di quello di Nate True. Vi consiglio di attendere.

Nicholas “Drudge” continua:

“Il sistema utilizzato da Nate True include dei files che appartengono ad Apple e patches che infrangono il Copyright della stessa Apple, rendendo il suo metodo illegale e non etico. E’ palesemente contrario allo spirito del vero hacker.

Le istruzione di Nate True richiedono di partire da un’iPhone sbloccato con fiirmware 1.1.1 o 1.1.2 con l’applicazione Installer.app perfettamente funzionante (vi ricordiamo comunque che questo metodo non funziona con gli iPhone venduti già con il firmware 1.1.3). Scarica, estrai, ed esegui una versione speciale di  iBrickr che vi guiderà passo dopo passo. In seguito installerete un pacchetto di aggiornamento a 1.1.3

NateTrue:

“Funzionamento del metodo di sblocco:

  1. iBrickr cattura l’immagine del firmware 1.1.3 lo estare lo decripta e lo decomprime.
  2. In seguito applica una modifica al software sbloccando l’immagine e attivandolo e infine installa Installer.app
  3. Carica questa nuova immagine del firmware 1.1.3 sul cellulare come 113_upgrade_image.bin.
  4. Alla fine di questa procedura il cellulare viene riavviato
  5. Avrete alla fine un iPhone con firmware 1.1.3 perfettamente funzionanto con tute le impostazioni intatte

Maggiori informazioni a breve….

1 Commento su Il metodo di sblocco (Win e Mac) per iPhone 1.1.3 considerato illegale dal Dev Team

  1. sto per aquistare un iphone, me lo portano dagli states quindi dovrò sbloccarlo, a cosa vado incontro? E’ vero che una volta sbloccato se mi collego ad itunes automaticamente si “brucia” il telefono in modo da non riavviarlo più?

4 Trackback & Pingback

  1. iPhone 1.1.3: Metodo di sblocco per Mac
  2. iPhone 1.1.3: avvertenze per chi vuole aggiornarsi al firmware 1.1.3
  3. Importante: l'attuale metodo di sblocco per iPhone 1.1.3 può impedire l'installazione di programmi fatti con SDK
  4. iPhone 1.1.3: anche il Dev Team rilascia il suo metodo di sblocco

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.