L’ultimo aggiornamento a Quicktime disabilita Adobe After Effects

aftereffects.jpg

Slashdot comunica che ci sono state numerose segnalazioni postate sul forum Apple (molte delle quali sono state prontamente cancellati), ed anche su alcuni blog che trattano di video editing, riguardo al fatto che l’ultimo aggiornamento a QuickTime versione 7.4 non si limita a introdurre l’ultima funzionalità di noleggio film su iTunes ma disabilita anche Adobe After Effects.


L’errore che compare durante l’uso del pacchetto Adobe è un errore di permesso DRM “DRM permissions error”.

Se non hai ancora effettuato l’aggiornamento a QuickTime (versione 7.4) e vuoi che il pacchetto Adobe After Effects funzioni correttamente sul tuo Mac, non effettuare l’aggiornamento poichè non si conosce al momento un metodo valido per disintallare QuickTime e far rifunzionare After Effetcs a meno di una reinstallazione completa del Mac OS X.

2 Commenti su L’ultimo aggiornamento a Quicktime disabilita Adobe After Effects

  1. Sputtana anche TOAST che non riconosce piu i DVD.
    Bel colpo Apple ! Passato a Intel…Terribile l’ultimo iMovie….Leopard pieno di bug….ma cosa sta succedendo ??????

  2. in effetti gli ultimi aggiornamenti software lasciano un po a desiderare. Speriamo che se ne rendano conto perchè gli utenti Apple sono abituati ad altri standard.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.