Safari: come risolvere alcuni problemi – 1 parte

Safari viene generalmente considerato uno dei browser internet per Mac OS più veloci esistenti, soprattutto per quel che concerne il rendering delle pagine web. Sfortunatamente per i suo utenti è anche talvolta incline a significativi rallentamenti, tra i quali annoveriamo ripetuti stalli che si verificano durante il caricamento delle pagine o ritardi nell’esecuzione dell’applicazione.

Esistono però alcune procedure che se eseguite sporadicamente permettono di minimizzare o annullare del tutto questi spiacevoli inconvenienti. In questo articolo ve ne riepiloghiamo alcuni:

Rallentamenti nell’esecuzione dell’applicazione Safari

Esistono tutta una serie di procedure che Safari ogniqualvolta viene lanciato deve eseguire, e ridurre il numero di files o addirittura cancellare del tutto alcune cartelle, permette di velocizzare notevolmente l’esecuzione dell’applicazione Safari.

Eliminazione della cartella delle icone Favicons
La cartella ~/Library/Safari(il carattere [~] rappresenta la home directory dell’utente) è uno degli spazi che è necessario controllare, poichè Safari controlla attentamente ogni file presente. All’interno di queste cartelle vengono infatti memorizzati, i siti preferiti, gli ultimi download, i valori di alcune form, la cronologia dei siti visitati e i favicons, cioè quelle piccole icone che compaiono alla sinistra dell’url tutte le volte che visitiamo un sito.I Favicons in realtà possano essere una delle cause che generano una lentezza nell’esecuzione di Safari. Provate quindi a trascinare la cartella  ~/Library/Safari/Icon, dove queste icone sono memorizzate, nel cestino e a riavviare Safari.

Eliminazione dell’elenco delle proprietà dell’applicazione
Un file che può essere implicato non solo nel rallentamento ma anche nella sua mancata esecuzione è il file dove sono contenute le proprietà dell’applicazione (file con estensione .plist), anche questo memorizzato in ~/Library/Preferences/com.apple.Safari.plist. Provate ad eliminarlo solo nel caso lamentaste rallentamenti evidenti nell’esecuzione di Safari, ricordandovi però che perderete alcune impostazioni che potrete comunque reimpostare facilmente in seguito.


Eliminare applicazioni di terze parti
Oltre ai plug-in Safari supporta anche l’installazione di applicazioni di terze parti chiamate in gergo add-on, anche queste potenziali responsabili di un avvio rallentato. Safari Extender, PithHelmet, SafariSIA, Safari Magic, e altri sono imputati che vanno presi in considerazione. Ispezionate la documentazione del prodotto per capire come disintallarli. Dopo che avete rimosso qualsiasi applicazioni ricordatevi di riavviare il Mac poiche alcuni processi in memoria vengono rimossi solo dopo un reboot del sistema.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.