Vi piaccia o no, Apple vuole preservare il vostro udito

ipod-nano.jpg

Ascoltare la propria musica preferita ininterrotamente per ore non è mai stato più semplice dall’avvento dell’iPod.

La notizia che molti di voi però ignorano, è che la Apple sia in procinto di lanciare nuovi lettori MP3 dove non sarà consentito ascoltare la musica a tutto volume per un periodo prolungato di tempo.
Un nuovo brevetto di casa Apple, rivela infatti che gli iPod e iPhones che verranno lanciati nel 2008 nei mercati internazionali, contengano un sistema di controllo automatico del volume, creato appositamente per prevenire le perdite di udito da parte di teenagers sconsiderati che sono abituati ad ascoltare la propria musica per ore ad un livello di audio esagerato, riuscendo a calcolare da quanto tempo una persona sta ascoltando il proprio lettore MP3 a quale volume prima di ridurre gradualmente il sonoro ad un livello accettabile.

Il sistema sarà inoltre in grado di calcolare il tempo che intercorre tra uno spegnimento e la successiva attivazione del dispositivo.

Vi ricordiamo che l’ascolto di musica sotto ai 70 decibel viene considerato sicuro. Gli iPod però attualmente riescono a raggiungere la ragguardevole soglia di 100 decibel, sufficiente cioè a causare danni permeanenti all’udito dopo soli 15 minuti di ascolto ininterrotto. Senza considerare che altri dispositivi Mp3 superano addirritura la soglia dei 120 decibel.

Questo brevetto rappresenta il primo passo dopo milioni di iPod venduti nel mondo, in cui la Apple implicitamente riconosce le preoccupazioni riguardo ai rischi che un ascolto ininterrotto di musica da un lettore MP3 pone alla salute dell’udito, e viene dopo una serie di studi interni alla Apple che ne rivelano gli effetti dannosi.